questo blog parla dell'altro giappone. non di tokyo ne` di kyoto, ma della vita in una piccola casetta sperduta in mezzo ai monti della campagna giapponese. vi faremo conoscere l'altra faccia del paese del sol levante!

31 luglio 2007

Combattimenti e tatami

In questo periodo di vacanza siamo ospiti in una tipica casa giapponese: in poco piu` di 80 metri quadri sono concentrate 5 stanzette, un soggiorno tradizionale, cucina, stanze da bagno e veranda, senza contare le scale che vanno ai piani superiori, garage e giardino intorno alla casa (inaccessibile alle taglie forti). Insomma una vera casa delle bambole!
In ogni caso non sara` certo la mancanza di spazio a frenare l'attrazione irresistibile per la dieta, insita in ogni donna del mondo...
Ed eccoci, mia cognata ed io, nella stanza tradizionale giapponese (3,5m x 2,5m) a iniziare un corso di ginnastica in dvd. Ginnastica e` dire poco: qui si tratta di un vero e proprio corso di addestramento per Marines! L'istruttore "Billy" e` un'ex soldato di colore che sembra uscito da una fabbrica di muscoli. Dietro a lui dieci allievi sovreccitati eseguono flessioni e piegamenti a velocita` razzo. Al di qua dello schermo noi due casalinghe disperate ci facciamo coraggio a vicenda, schivando maldestramente il ventilatore nel tentativo di imitare i calci a 90 gradi previsti dagli esercizi. "Piega le ginocchia! Su col sedere! Ruota a destra! Adesso a sinistra! Questo e` il vero combattimento! Bravo!". Il problema di coordinare movimenti speculari diventa ancora piu` cruciale se si e` in due in 2 metri. Scanso l'ennesimo "Pugno-due-tre-e-quattro" e mi chiedo quando arrivano gli esercizi di stretching. Ancora no. Ad ogni saltello il tatami sembra sprofondare sotto i nostri chiletti di troppo...
Dopo 50 minuti respiriamo a malapena, mentre dalla tv i nostri nuovi amici muscolosi ci salutano, complimentandosi per la nostra prestazione e dandoci appuntamento al prossimo stimolante dvd... che non potremo ignorare, visto che ci hanno pure regalato gli indispensabili ELASTICI da attaccare a mani e piedi, per rendere piu` efficace e produttivo il nostro "Combattimento alla Billy"!

2 commenti:

Ileen ha detto...

Ti scrivo qui perchè non hai una shout box, sono capitata sul tuo blog passando da un altro... allora sono tornata indietro per leggere il tuo primo post e l'ho trovato bellissimo! Il tuo blog è davvero divertente e particolare, ti seguirò perchè è molto interessante! Milano, fa capolino dalla nebbia e ti saluta :)
Elena

elena+tomo ha detto...

CHE COS'E' una SHOUT BOX????
Non si finisce mai di imparare!
Un abbraccio da Trieste, dove la Bora ha spazzato via la nebbia!