questo blog parla dell'altro giappone. non di tokyo ne` di kyoto, ma della vita in una piccola casetta sperduta in mezzo ai monti della campagna giapponese. vi faremo conoscere l'altra faccia del paese del sol levante!

17 gennaio 2008

Bambini




I miei piccoli studenti di inglese sono veramente simpatici e carini... finche` non si picchiano, corrono e cadono, piangono con i moccoloni e fanno di tutto tranne che ascoltare quello che voglio insegnare io!
Lunedi` ho preparato i cuscini in un bel cerchio, cosi` che tutti potessero vedermi e sentirmi bene. I piccoli dai 3 ai 6 anni invece si sono seduti fin dall'inizio al di qua dei cuscini e man mano che la lezione continuava si avvicinavano sempre di piu` a me. Nel momento di maggiore enfasi, confrontando le lettere dell'alfabeto a quelle del proprio nome che portano scritto al collo su una targhetta, erano tutti intorno a me, schiacciati come sardine, facendo a gara per mostrarmi la lettera che avevano trovata: "K c'e`!" "Ce l'ho!" "IO IO!!!!"
Ai piu` grandi piace sempre sapere com'e` la vita al di fuori del Giappone: "Ma all'estero... ci sono i serpenti?" " Beh, si`..." "E le scimmie?" "Mah, io in Italia le ho viste solo allo zoo, non come qui che girano per i boschi..." E giu` un elenco infinito di animali che neanche capisco!
A fine lezione mi si avvicinano due delle piu` grandi (11 e 12 anni) e mi chiedono, prendendomi la mano: "Ma Lei, sulla piega del mignolo, ce l'ha la riga a forma di occhio?"... "Eh no, non ce l'ha." sentenziano dopo accurata ispezione. "Perche`?!" adesso mi incuriosisco: "Se c'e`, come da lei, vuol dire che riesce a vedere i FAN-TAS-MI!" dice una mostrandomi la mano dell'amica.
"Ah, le faccio io, e li puoi veramente vedere?"
"Mah, non lo so! Non mi e` ancora capitato!"

9 commenti:

Greg ha detto...

Articolo semplicemente delizioso: brava Elena.
Mi è tornata in mente una delle "Lezioni americane" di Calvino, quella sulla "leggerezza".

Anonimo ha detto...

Ciao Elena, buongiorno dall' Italia... mi spiace perchè il pezzo di Arisu ti farebbe molto piacere pensa che cercando Isolata in Giappone il II blog sotto è il suo: Lei lo ha titolato in Giapponese e penso she nella lingua giap sia proprio il nome Shibuya!!!! Un forte abbraccio la mamma delle montagne alias signora Annamaria.

elena+tomo ha detto...

Grazie Signora Annamaria!
Finalmente ce l'abbiamo fatta!
Mi dispace averci messo cosi` tanto tempo!
Leggero` con calma il blog di Alice che sembra decisamente interessante!!!
Grazie anche a Greg, che so viene pure da Alice... Calvino e` uno dei miei autori preferiti, ma non ho mai letto le "Lezioni Americane" purtroppo... mi aggiornero`!
A presto e restiamo in contatto!

strawberry ha detto...

che bello quello che hai scritto, che dolci i bimbi :)

elena+tomo ha detto...

Sono troppo carini!!!

Grazie ancora per la recensione di Alice! Scrive veramente benissimo!!!!

A presto!

aransoda ha detto...

Ciao Elena,
sono la sorella di Sandra, Sora.
Il tuo blog e´veramente interessante.
A presto!
rosy

elena+tomo ha detto...

Ciao Sora-Aransoda! hahahaha!!!
Grazie per aver letto il nostro blog!
Adesso che hai incominciato a viaggiare chi ti ferma: vi aspettiamo qui la prossima volta, tu e l'altra "Sora"!!!!
A presto!

Alice ha detto...

Wow, interessante questa storia dei fantasmi!
Inutire dire che mi sto ispezionando i polpastrelli con estrema cura da circa dieci minuti, nell'intenzione di trovare questo fatidico segno *_*

elena+tomo ha detto...

hahaha!
Quando vieni qua te le presento, cosi` ti fai ispezionare direttamente da loro!!!
A presto!