questo blog parla dell'altro giappone. non di tokyo ne` di kyoto, ma della vita in una piccola casetta sperduta in mezzo ai monti. vi faremo conoscere l'altra faccia del paese del sol levante!

sabato 12 giugno 2010

Siamo vivi!!!

Grazie a tutti voi che vi siete preoccupati per noi e scusate il lungo silenzio!
Le nostre avventure naturalmente non sono finite, solo che ci manca il tempo di riportarle qui!
Per chi volesse intanto sintonizzarsi su
ci sarà un'intervista dove racconto il nostro Giappone molto particolare. (clicca sopra o qui)
Niente di nuovo, per voi fedeli lettori, ma giusto per fare un po' di pubblicità a a una bella trasmissione!
A presto!

27 commenti:

karimone ha detto...

Pubblica il video dell'intervista! :D

S ha detto...

bentornata!

si metti online il video... perché io a quell'ora sono in ufficio, sicuramente non potrò vedervi :(

Paocin ha detto...

Grazie.
Comunque siamo felici per avervi risentito qua.
E in gamba per la trasmissione.

Paocin ha detto...

ah... da quanto ho capito vi ascolteremo in radio. Registratelaaaaaa!

elena+tomo ha detto...

Eccovi il link di "Taccuino italiano"
http://www.international.rai.it/raitalia.tv/taccuino.php
... ma che accento triestino il mio!!!!!!!

Paocin ha detto...

Ascoltata e registrata!

Anna lafatina ha detto...

Finalmente!!!
Stavo per darvi per dispersi!!!
Ora non abbandonateci più!!
Ascoltato anche io.. che voce brillante!

pasqualeseverino ha detto...

Si temeva il peggio. Bentornati.

gian ha detto...

Ciao ragazzi!

sono Gianluca, sposato con Ai...ci siamo visti oggi in consolato ad Osaka..!...vi auguro tante belle cose e spero potremo sentirci presto!

un abbraccio!

elena+tomo ha detto...

Ciao ciao a tutti amici!
Vorrei sapere come ha fatto Paocin a registrarci??!!!
Un abbraccio e a presto!

elena+tomo ha detto...

Ciao Gian e Ai,
ci ha fatto un sacco piacere conoscervi e vorremmo scambiare qualche mail con voi se fosse possibile. Ci mandate una mail all`indirizzo che trovate sul nostro sito (link dal blog)?
Grazie e a presto!

Elisabetta ha detto...

Uff... mi sono persa l'intervista... Comunque: bentornati!

Paocin ha detto...

Ciao Elena+Tomo
ho registrato l'intervista in streaming con Real Player. Se riesco a convertirla in mp3 ve la mando.

Paocin ha detto...

Mandato il link!

Renato ha detto...

Ma che bello questo blog! L'ho trovato ieri e sono rimasto incantato: l'ho letto tutto d'un fiato! Complice è sicuramente la mia nostalgia per il Giappone, in quanto sono tornato dal mio primo viaggio nel paese del Sol Levante appena 6 settimane fa. Tokyo, Kyoto, Nara, Himeji, Hiroshima... se sapevo venivo nel vostro caffè a salutarvi! Un bacione a tua suocera! (che mi sta simpaticissima!) Renato, Londra.

Annyberry ha detto...

Ho appena saputo del terribile terremoto in Giappone. Voi come state?

Filippo ha detto...

Tutto ok da voi? Non ho mai commentato il tuo blog, ma ho sempre amato leggerlo.
spero che tutto sia ok per te e per la tua famiglia.
Buona fortuna,
Filippo

elena+tomo ha detto...

Grazie per aver pensato a noi!
Per quanto riguarda terremoti e tsunami non c'è problema, speriamo solo che il problema nucleare si risolva presto.
Grazie a tutti!

Sally ha detto...

Salve! Mi chiamo Sara e sono all'ultimo anno delle superiori. Quest'estate mi trasferirò a Venezia per poter studiare giapponese alla Ca' Foscari, in parte grazie ad un po'di borse di studio che ho ottenuto nel corso di anni scolastici molto impegnativi, sin dalle medie, mettendocela davvero tutta, in quanto il mio obiettivo già dalle elementari era poter studiare giapponese, un chiodo fisso.(dedicandomi intensamente allo studio x la scuola, tornata a casa facevo compiti o cadevo stramazzata … peccato non avere avuto possibilità di studiarlo già allora.) Ed è proprio x questo che, finita la maturità a pieni voti, ho deciso di dedicarmi tempo pieno allo studio di questa lingua all’università. Beh … che dire …. credo che la sua avventura abbia dell’incredibile, e le faccio davvero i complimenti! Mi sembra straordinario di come, nel piccolo della vita quotidiana di uno sperduto paesino, ogni giorno sia così intenso, una sfida, un’emozione …. Questo mi da ancora più la conferma che i cliché del Giappone tanto immaginato al momento del bisogno non serviranno, poiché è bene che ognuno trovi la sua giusta interpretazione racchiusa nelle proprie esperienze. Credo sia x questo che ho sentito il bisogno di scriverle. Lei è a contatto con il “vero” Giappone ogni giorno. Lei ora è davvero parte di quella realtà, non da turista, non di passaggio, lei è li, sempre meno gaijin anno dopo anno. So bene che seguire solo lezioni all’università non basterà x entrare nell’ottica Giapponese e comprenderne appieno la lingua, il pensiero. Quando, durante una gita a Praga con la scuola, ho parlato un poco di giapponese a due turiste che ci facevano gentilmente una foto e queste sono rimaste contentissime e sorprese, abbracciandomi e parlandomi, mi veniva addirittura da piangere perché, nel mio insignificante impegno, avevo fatto un piccolo passo avanti, e sono stata felicissima, un istante che non dimenticherò mai. Non so se le arriverà questa mail. A dire il vero non so nemmeno cosa dovrei dirle di preciso. Ma vorrei potesse consigliarmi se è il caso di cominciare al più presto una corrispondenza cartacea con qualcuno che abita in Giappone (non ho idea se esistono ancora i siti dove ci si aiuta reciprocamente nelle lingue tramite “amici stranieri di penna”) in modo da poter, poco a poco,raggiungere progressi soddisfacenti in questa lingua. Scusi x il disturbo. So che di tempo non ne ha. Ma forse è l’unica italiana a vivere in un Giappone non “idealizzato”, senza false pretese ne visioni ovattate della vera realtà! Perciò vorrei un parere sincero!L’unica cosa certa che so ora come ora, è che continuerò a mettercela tutta, come ho sempre fatto …. sempre.
Arigatou.
..Sara..

angelo40 ha detto...

ciao,sono Angelo40 e felice di aver incontrato il tuo bellissimo
blog che ho letto in un fiato.Hai un modo leggero ed amabile di scrivere e raccontare che mi fa
scorrere davanti agli occhi,come in un film.tutti i tuoi giorni man mano che leggo.Per favore,non rovinare il tuo lavoro e tirati fuori dalla politica italiana come
ho fatto io da tempo poichè sono davvero tutti uguali.Grazie ed a risentirci presto,intanto tanti auguri di buona fortuna e SCRIVI !!

susannatuttapanna ha detto...

che peccato che non aggiorni più il blog! chissà cosa è successo in quest'anno a Owa!

Federico Norsa ha detto...

Pazzesco, leggo della tua vita e sembrerebbe che tu stia parlando della mia..vivo anch'io "isolato in giappone"

Grazie per condividere la tua esperienza e se ti interessa questo è il mio canale:

http://www.youtube.com/user/DalGiappone?feature=guide

ciao

Federico

ps ..vedo che è da molto tempo che non scrivi, tutto bene?

Stefano77 ha detto...

ma non lo aggiorni piu il blog? :(

flying hawk ha detto...

mi sa che questo è il loro nuovo blog! http://inartehashimoto.blogspot.it/

L'omino con la chitarra ha detto...

... blog bellissimo a dire poco...

cooksappe ha detto...

facce sapè

marcomilone.com ha detto...

Buongiorno,
volevo proporre uno scambio link con http://www.Shintoismo.com e http://www.ukiyo-e.it .